Metamorfosi Percettive

Protesi per dita
Lanzavecchia + Wai
2018 progetto speciale TDM11
12×8 cm (cilindro)

 130,00

*Non è possibile effettuare il reso né la sostituzione degli oggetti acquistabili sul sito di e-commerce.

Add to wishlist

2 prodotti disponibili

COD: 8072200000151 Categoria:

Questa protesi nasce da una ricerca già avviata nel 2014 legata alle protesti sensoriali e a un piccolo poetico messaggio rivoluzionario. Alcune leggende narrano che l’umanità un tempo vivesse intimamente connessa con la Natura e le sue creature, in un’integrazione simbiotica che nei secoli si è smarrita. Queste protesi vegetali sono un invito simbolico a ritrovare e amplificare quella relazione smarrita. La protesi disegnata da Lanzavecchia + Wai ha parabole e antenne che non puntano verso le stelle, ma verso noi stessi e verso il prossimo. L’idea dei designer è che con queste protesi percettive saremmo in grado di recepire segnali empatici intra-terrestri: energie, vibrazioni e sensazioni che ogni essere umano prova. In una vera e profonda “connessione” che trascende quella tecnologica. La tecnologia invece viene riconvertita nel processo di produzione della protesi, realizzata in 3d printing da Maison 203.

Continuando sul sito, accetti l'utilizzo dei cookies. maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close